VOLANTINO

Di seguito riportiamo il volantino, a firma delle OO.SS. del Fonspa, distribuito nel corso della manifestazione sotto la filiale di Roma di Bankit della scorsa settimana e sotto altre sedi della Banca Centrale durante questa settimana.

I  lavoratori del  FONSPA confermano

il  NO alla Vendita “di comodo”  in favore  

della  società  TAGES di  Panfilo Tarantelli

e della società  HARVIP di Guido Lombardo

 

 

I lavoratori del Credito Fondiario – Fonspa,  che ancora una volta oggi manifestano presso la sede di Roma della Banca d’Italia, hanno già denunciato, in tutte le sedi istituzionali la loro preoccupazione in ordine alla possibile prossima conclusione dell’operazione di vendita del pacchetto azionario da parte di Morgan Stanley in favore della Società Tages di Panfilo Tarantelli,  in quanto dagli elementi a loro conoscenza,  avevano già intuito i pesanti negativi riflessi sia sotto i profili etico-sociali sia sull’economia del territorio.

 

Questa intuizione dei lavoratori  è stata pure condivisa da molteplici esponenti politici nazionali e locali che hanno in più occasioni e sedi espresso perplessità sull’operazione.

 

 Ora, contrariamente a quanto diffuso da alcuni articoli di stampa, dall’esame delle risultanze del bilancio di esercizio al 31/12/2012 (sottoposto all’approvazione dell’assemblea degli azionisti solo in data 26/6/2013) risulta che anche la società Harvip facente riferimento al dott. Guido Lombardo, ex dirigente di Morgan Stanley e già Consigliere di Amministrazione di Fonspa, ha stipulato un accordo, pure nel marzo 2013, per l’acquisizione di una quota di Fonspa al momento pari al 12,5% subordinatamente alla approvazione dell’operazione da parte di Banca d’Italia.   

 

Il previsto  acquisto di detta partecipazione nel Fonspa secondo le risultanze di bilancio “avrà un impatto minimo in termini di uscita finanziaria e, d’altro canto avrà un effetto positivo sul cash flow della società e dovrebbe condurre Harvip a trasformarsi in una società holding di partecipazioni avendo come conseguenza il trasferimento di quasi tutte le voci di costo (a partire da quelle derivanti dal personale) all’interno della banca.

 

Dall’esame dei bilanci delle due società rileviamo non rassicuranti paradossali analogie:

 

·    entrambe sono state costituite di recente ( luglio 2010);

·    entrambe  sono prive di consolidate e sperimentate positive attività ;

·    entrambe  sono prive di storia pregressa e quindi scarsamente sensibili a negativi riflessi di immagine;

·    entrambe risultano sprovviste di idoneo target economico-finanziario, infatti la Tages ha concluso il bilancio di esercizio del 2012 con un modesto utile di € 185.065 e una perdita di € 14.200 nell’esercizio del 2011,  mentre la Harvip ha chiuso il bilancio di esercizio al 31.12.2012 con una perdita di €. 1.700.282,00 e versa pertanto nelle condizioni previste dall’art. 2446 del codice civile, inoltre anche i bilanci 2010 e 2011 presentano delle perdite di esercizio rispettivamente pari a €. 522.827,00 ed €. 756.593,00;

·    entrambe risultano dotate  di un numero  estremamente esiguo di dipendenti;

·    entrambe non sono intenzionate a impegnarsi finanziariamente per l’acquisto e lo sviluppo della Banca in progetti di lungo respiro, ma piuttosto per acquisire una cospicua dote che verrebbe messa a disposizione da Morgan Stanley, per la risoluzione delle loro endemiche carenze finanziarie e strutturali.

 

I Lavoratori del Fonspa sono oggi qui ancora una volta uniti davanti la Sede di Roma della Banca d’Italia a manifestare per denunciare che con l’operazione di cessione in favore di Tages e Harvip  si intende realizzare una vera e propria liquidazione  mascherata  con conseguenti pesanti ricadute occupazionali, alla quale Morgan Stanley, che continua a fare utili e affari in Italia e nel mondo, per evidenti motivi di immagine, si vuole sottrarre.

 

Per questo i lavoratori del Fonspa sono sempre più determinati a battersi e a lottare con tutti i mezzi affinché non debbano subire nefaste conseguenze per colpe altrui e per far emergere nelle competenti sedi responsabilità e complicità diffuse.

 

La lotta continua!

 

 

VOLANTINOultima modifica: 2013-09-20T18:27:00+00:00da fonspainlotta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento